Il Bar delle Vigne ritrova biliardo, calcetto e musica

Il biliardo del Bar delle Vigne

Il biliardo del Bar delle Vigne © Andrea Carozzi

Il locale ha riaperto la sala giochi. Che era rimasta chiusa per quasi vent'anni per problemi di sicurezza. Il biliardino funziona ancora con le 500 Lire: sembrano gli anni '90

 /  / 

Genova - Venerdi 13 marzo 2015

Che il Bar delle Vigne sia un angolo di storia all'interno dei caruggi genovesi, è cosa ben nota. Già l'anno scorso avevamo varcato la sua soglia per farci raccontare da Franco, uno dei due gestori, la vecchia Genova sotterranea, quella dei portuali negli anni '60 e del vecchio sestiere della Maddalena. Franco aveva aperto la scatola dei ricordi, raccontandoci pregi e difetti, storie e leggende metropolitane di un'epoca importante per la città di Genova, che ormai ha lasciato spazio alla cosiddetta modernità.

Il Bar delle Vigne, o da Nuccio (dal nome dell'altro gestore), come spesso viene chiamato il locale, è rimasto uguale a se stesso, a testimoniare come nei vicoli ci siano ancora i classici baretti di una volta, quelli dove si entra e ci si sente subito a casa, lontano dai formalismi chic da lounge bar.

I locali come questo rappresentano il polso di un quartiere. Basta entrarci dentro per capire che aria tira tutt'intorno. E il sestiere della Maddalena ha attraversato momenti duri, lo sanno tutti.

Eppure qualcosa si sta muovendo: i ragazzi della movida affollano il quartiere, animandolo. Per questo motivo il Bar delle Vigne, dopo quasi 20 anni, ha riaperto le sue stanze segrete, ritrovando il biliardo e il calcio balilla .

Il merito di questa operazione è di Franco, che ha voluto ritrovare uno spazio perduto, e di suo figlio Daniele, entrato da qualche tempo a far parte dello staff del locale.

«Ero in California a fare il cameriere - racconta Daniele - poi mio padre mi ha chiamato perché voleva riaprire la sala biliardo e gli serviva una mano. Io ho preso e sono venuto qui. Come vedi la sala ora è aperta e funziona a pieno regime».

La sala giochi del Bar delle Vigne ha conosciuto il tedioso limbo del fuori servizio per quasi 20 anni a causa dei brutti giri, che avevano costretto Franco a chiuderla per un tempo indefinito. «Mio papà ci ha rimesso molto, privandosi di metà locale per tutti questi anni - continua a raccontarmi Daniele - ma lo ha dovuto fare per motivi di sicurezza e per salvaguardare il bar. Per fortuna i tempi sono cambiati».

La sala conserva tutto il fascino della storia: le pareti in legno rendono l'ambiente caldo e accogliente e il tavolo da biliardo è di quelli antichi: solido e affidabile.

Anche il calcetto funziona da macchina del tempo: è il classico biliardino in legno e finta radica degli anni '70, che ha la peculiarità di funzionare ancora con le 500 Lire. Per giocare infatti bisogna farsi cambiare i soldi dallo staff del locale e sembra di tornare negli anni '90.

Inoltre la sala è diventata anche un punto di ritrovo per musicisti, come continua a raccontarmi Daniele: «Il mercoledì, il giovedì e la domenica vengono dei ragazzi a suonare samba, fanno una jam session e chi vuole può portarsi uno strumento e suonare».

Nuccio sta ritrovando così la sua dimensione, il suo mood di locale popolare, di punto di ritrovo, proprio come era una volta. Ovviamente la presenza di Daniele funziona da catalizzatore a questa nuova veste vintage del locale e non a caso da qualche tempo al Bar delle Vigne si organizzano feste di Laurea e compleanni a prezzi contenuti.

Inoltre Daniele ha un sogno per il futuro: «Vorrei riuscire a sistemare il piano interrato per farne una sala dove poter trasmettere le partite e organizzare eventi. Ma questo è un progetto a lungo termine, vediamo se ci riuscirò».

Il Bar delle Vigne è aperto come sempre dal martedì alla domenica, dalle 7 del mattino all’una e trenta di notte, mentre il venerdì e il sabato la chiusura è posticipata alle 2.30. Ci si vede lì per una partita a biliardino. Chi perde paga un giro di bevute!

Andrea Carozzi

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Bere & Mangiare Locali

Potrebbe interessarti anche...