L'Acquario di Genova compie 25 anni: il nuovo viaggio nei sette mari

I delfini all'Aquario di Genova: video e foto di Hira Grossi

I delfini all'Aquario di Genova: video e foto di Hira Grossi

Scenografie innovative e più tecnologia. Un light e sound design rinnovato e l'App multilingua. Ma anche più incontri interattivi e show con gli animali. Guarda le foto e il video

 /  / 

Genova - Mercoledi 23 marzo 2016

Acquista i biglietti Acquario di Genova + Galata Museo del Mare & Brunch a Palazzo Ducale su HappyTicket senza perdere tempo. Puoi farlo direttamente online, ovunque tu sia.

L'Acquario di Genova, al venticinquesimo anniversario, si rinnova, con percorsi interattivi tra le vasche.

Immaginatevi di salire su una nave e iniziare un viaggio per i sette mari. Si scoprono gli oceani del mondo e gli animali che ci abitano, ci si immerge negli abissi a luce soffusa. Un'atmosfera nuova, tra musica e colori. Un processo di rinnovamento che durerà due anni e ruota intorno al visitatore: dal video mapping della nuova sala Pianeta Blu, fino a quella della Danza delle Meduse. Ma alla fine, i protagonisti rimangono gli animali.

Il tutto a misura di bambino, con incontri interattivi in sei diverse aree: si può parlare con gli esperti biologi che quotidianamente si prendono cura degli animali e fare domande, oltre a scoprire i segreti di delfini, foche e altre specie.

E poi lo sviluppo tecnologico, che proietta la struttura gestita da Costa Edutainment al passo con i tempi: sale multimediali, installazioni digital, nuove scenografie, un light e sound design rinnovato, viaggi virtuali negli abissi e postazioni di gioco per bambini.

Nel nuovo Acquario si può anche personalizzare la propria visita grazie alla nuova App multilingua gratuita, che fornisce informazioni e si trasforma in guida durante il percorso. Consente anche di organizzare il viaggio da casa o acquistare il biglietto. L'applicazione è usufruibile grazie alla nuova rete wi-fi, sempre gratuita.

Ma cosa si devono aspettare genovesi e turisti? L'agenzia Filmmaster Events, sotto la direzione artistica di Alfredo Accatino, ha rispettato i dictat estetici di Renzo Piano, per poi cambiare l'approccio emotivo alle sale. Come? Spegnendo le luci, modificando cartellonistica e segnaletica e intervenendo sulla musica. «Mentre prima si attraversavano delle vasche, ora si compie un viaggio in tutti i mari del mondo», afferma lo scenografo.

Il percorso parte dalla nuova sala di accoglienza: il Pianeta Blu. Il pubblico sale sulla nave, avvolto nel blu marino e circondato dai pesci. Alza lo sguardo e l'acqua è sopra la sua testa. Ovunque c'è vita, da conoscere e preservare. Due minuti e mezzo di video mapping in italiano, inglese e francese, che anticipa l'intero percorso.

Qui inizia l'avventura vera e propria. Si passa alla Grotta delle Murene, tutta al buio. Centimetro dopo centimetro si arriva al grande Cilindro, alto sei metri. È illuminato e avvolto da una nuova scenografia a forma di conchiglia: il visitatore lo scoprirà solo in un secondo momento. Intanto le murene si infilano nelle tane, o escono incuriosite. Nella stessa sala, in due piccole vasche lungo la parete, si possono ammirare i cavallucci marini e il polpo.

E poi una delle parti che piacciono di più ai bambini. A partire dalla Laguna delle Sirene, dove si incontrano i lamantini. Tra loro c'è il piccolo Tino in compagnia di mamma Rynke e di Husar e Pepe. Proseguendo c'è la Baia degli squali, dove il pubblico trova un portale a effetto olografico che anticipa l'emozione della vista della vasca dedicata ai predatori del mare, che ha appena accolto 4 nuovi esemplari di squalo grigio.

I bambini vedono Nuvola e Coco mangiare. Ma possono anche interagire con lo staff e sentire le spiegazioni di esperti. 48 speech settimanali in 6 diverse aree, ogni giorno dalle 10.45 alle 16.16, in vasca degli squali, laguna tropicale, due diverse aree del Padiglione Cetacei (la vasca nursery che accoglie Indy, l’ultimo delfino nato ad agosto 2015, e la vasca principale), vasca tattile che ospita le razze, e quella delle foche.

Dagli squali alla prima novità hi-tech, curata dall'azienda genovese Ett: la sala delgi Abissi. Qui si viaggia con la mente: una poltrona, i visori di realtà aumentata Samsung VR Gear e l'immersione ha inizio. In una delle prime installazioni permanenti di realtà virtuale in Italia, si piomba negli abissi per circa 3 minuti. Si vedono pesci ovunque, con una parete graficata che riprende i molteplici colori del bioma marino e la retroilluminazione di alcuni elementi che riprendono le caratteristiche delle specie che vivono in profondità. La sala comprende 8 postazioni utilizzabili dai 13 anni in su con un biglietto a parte di 4 Euro per gli adulti, acquistabile direttamente lungo il percorso all’ingresso della sala.

Volete creare il vostro pesce e metterlo nell'Acquario? Ci sono tre postazioni di gioco Fish making, seconda novità dell'alta tecnologia: un nuovo exhibit interattivo digitale e multipiattaforma. Il visitatore, tramite un’applicazione touch, può scegliere colore, assemblare le varie componenti (coda, corpo, testa) e scegliere l’ambiente marino dove collocare la creatura. Una volta creato il pesce ideale, si può salvarlo e immergerlo in tre vasche virtuali che mettono in evidenza la vita dei pesci all'interno del loro habitat. Il Fish making è disponibile anche nella nuova applicazione mobile di visita Acquario di Genova.

L’esperienza prosegue nelle due aree dell'Isola delle foche e del Fiume dei piranha, per poi arrivare nel Regno dei ghiacci. Qui la temperatura si abbassa. La nuova scenografia dalle pareti laccate opache bianche a effetto ghiaccio, in aggiunta alla colonna di vero ghiaccio già esistente, mostra le vasche antartiche, uniche visibili al pubblico in Europa, per proseguire poi verso la vasca degli amati pinguini. In quest'area, i nostri occhi si focalizzano su creature uniche, che vivono in acque gelide (-1°) e arrivano direttamente dal polo sud.

E, per finire, l'immancabile Padiglione dei Cetacei: davanti alla grande vasca dei delfini, al piano inferiore, c'è un'installazione interattiva: grazie a due shower speak unidirezionali con touchscreen si può ascoltare il fischio firma dei delfini, imparando a conoscere e riconoscere la loro voce, unica per ogni individuo.

Il rinnovamento riguarda anche il restyling delle aree esterne, a partire dal parcheggio, e nell’area della nuova App multilingua gratuita. Sono stari riprogettati anche i due gift shop a metà e fine percorso, con l’inserimento di nuovi prodotti e pubblicazioni per bambini a cura di Sillabe. Infine la completa ristrutturazione della ristorazione interna all’Acquario, ora in gestione diretta a Costa Edutainment, con tre diverse tipologie di offerta: il Tender Café attivo già dalle festività pasquali, il take away La cambusa e il ristorante Cala Maestra, con servizio Casual Food al tavolo, pronti entro l’inizio dell’estate.

Per questo progetto, che rappresenta il primo grande intervento del piano industriale definito insieme ai nuovi soci del gruppo Costa Edutainment, Vei Capital, l’investimento totale è di circa 1 milione di Euro. L'obiettivo è tornare a contare 1 milione e 200 mila visitatori all'anno.

Approfondisci

I prezzi validi da giovedì 24 marzo:

  • Acquario di Genova: Adulti 25 Euro; Ragazzi (4-12) 15 Euro; Bambini (0-3) gratis; over 65, Militari, Invalidi e Disabili con accompagnatore gratuito: 21 Euro; Gruppi adulti (1 gratuito ogni 20 paganti) 19 Euro; Scuole (2 insegnanti gratis ogni 15 studenti): 10 Euro.
  • Nuova sala VR Abissi (esperienza riservata dai 13 anni in su): 4 Euro. La sala offre 8 postazioni. Il biglietto è acquistabile lungo il percorso di visita direttamente all’ingresso della sala.
  • AcquarioVillage (biglietto valido un anno dal momento della vendita e comprensivo di tutte le strutture gestite da Costa Edutainment a Genova): Adulti 49 Euro, Ragazzi (4-12) 29 Euro, bambini (0-3) gratis, Over 65, Militari, Invalidi e Disabili 40 Euro.
  • Pianeta Acquario (Acquario di Genova con giardino un battito d’ali + Biosfera + Museo Nazionale dell’Antartide): Adulti 34 Euro, Ragazzi (4-12 anni) 20 Euro bambini (0-3 anni) gratis, Over 65, Militati, Invalidi, Disabili 25 Euro.
  • GalatAcquario (Acquario di Genova + Galata Museo del Mare + visita al sommergibile N. Sauro): Adulti 38 Euro, Ragazzi (4-12 anni) 23 Euro, bambini (0-3) gratis; Over 65, Militari, Invalidi e Disabili 32 Euro.
  • Acquario segreto (Acquario di Genova + Dietro le quinte): Adulti 30 Euro, Ragazzi (4-12 anni) 18 Euro, Bambini (0-3) gratis; Over 65, Militari, Invalidi e Disabili 25 Euro.
  • Acquario guidato (Acquario di Genova visita libera + visita guidata): Adulti 28 Euro; Ragazzi (4-12) 17 euro, Over 65, Militari, Invalidi e Disabili 24 Euro.
  • CrocierAcquario (Acquario di Genova + gita di avvistamento Cetacei con un biologo a bordo – da aprile a settembre): Adulti 47 Euro, Ragazzi (4-12 anni) 23 Euro, Over 65, Militari, Invalidi e Disabili 43 Euro.

Gli orari:

L’Acquario di Genova è aperto tutti i giorni dell’anno con orario continuato.

  • Orario alta stagione (1 marzo – 31 ottobre): Feriali 9.00 - 20.00 (ultimo ingresso 18); sabato, domenica e festivi 08.30 – 21.00 (ultimo ingresso ore 19).
  • Luglio e Agosto: tutti i giorni 8.30 – 22.30 (ultimo ingresso ore 20.30).
  • Orario bassa stagione: (1 novembre – 28 febbraio): Feriali h.9.30 – 20.00 (ultimo ingresso ore 18.00); sabato, domenica e festivi 09.30 – 21.00 (ultimo ingresso ore 19.00).

Andrea Sessarego

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Società & Tendenze Attualità