Studio Estetico Nuccia: pelle sensibile addio

Uso di detergenti aggressivi e agenti esterni fonte di pruriti e rossori. Sabato 22 ottobre, la consulenza di un esperto per valutare i problemi dell'epidermide

 /  / 

Genova - Lunedi 19 settembre 2016

Contenuto in collaborazione con Studio Estetica Nuccia.

Il 95% delle donne afferma di avere una pelle sensibile o addirittura di essere allergica.

La prima causa di sensibilizzazione è la detersione. Infatti, l’uso di detergenti, struccanti e saponi o peeling troppo aggressivi o troppo ripetuti, comporta l’impoverimento delle difese naturali e di conseguenza la sensibilizzazione non trattata cronicizza in una sensibilizzazione permanente a sostanze normalmente ben tollerate.

Altro fattore della disidratazione è la sensibilità della pelle agli agenti ambientali esterni: il vento, il freddo, l’inquinamento ed il sole. Anche questi fattori compromettono il mantello idrolipidico naturale della pelle che può quindi essere soggetta ad allergie, rossori e dermatiti.

Lo stesso avviene con l’invecchiamento: la pelle produce meno sebo, meno sudore, si assottiglia e perde lo spessore protettivo che non riesce a fare barriera contro i fattori e manifesta la sua disapprovazione con rossori, pruriti, ponfi, desquamazione.

La pelle sensibile e delicata ha bisogno, quindi, di cure particolari e prodotti specifici che mirino ad alleviare e prevenire i rossori e a nutrire la pelle in profondità.
Le creme hanno un ruolo importante per la protezione e cura delle pelli sensibili, ma non solo loro.

Sabato 22 ottobre lo Studio Estetica Nuccia, nella nuova sede, offre la consulenza di un esperto per valutare le problematiche della pelle a chi desidera partecipare.
L'iscrizione alla giornata speciale, comprende anche un trattamento viso da definire al momento, oltre a ulteriori agevolazioni su eventuali acquisti.
Per info: aledellanuccia@gmail.com.

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Tempo libero Benessere & Fitness