Notice: ob_flush(): failed to flush buffer. No buffer to flush in /var/www/mentelocale/newspaper/includes/global_functions.php on line 873

Notice: ob_flush(): failed to flush buffer. No buffer to flush in /var/www/mentelocale/newspaper/includes/global_functions.php on line 873

Notice: ob_flush(): failed to flush buffer. No buffer to flush in /var/www/mentelocale/newspaper/desktop/articolo.php on line 651
Nancy Brilli, bisbetica domata a Genova - Mentelocale.it

Nancy Brilli, bisbetica domata a Genova

Nancy Brilli

Nancy Brilli © www.facebook.com/nancynicoletta.brilli/photos

Il cast mette in scena una commedia nella commedia. Da giovedi 12 a sabato 14 gennaio al Teatro Politeama Genovese

 /  / 

Notice: Undefined variable: itembefore in /var/www/mentelocale/newspaper/desktop/articolo.php on line 801
>

Genova - Mercoledi 11 gennaio 2017

Acquista i biglietti dello spettacolo La bisbetica domata, con Nancy Brilli su HappyTicket senza perdere tempo. Puoi farlo direttamente online, ovunque tu sia.

La bisbetica domata è un classico senza tempo, ineguagliato capolavoro di William Shakespeare. A metterlo in scena a Genova, da giovedi 12 a sabato 14 gennaio, presso il Teatro Politeama Genovese, è Nancy Brilli.

Il cast darà vita a un doppio spettacolo: una commedia nella commedia ricca di colpi di scena e che, col sorriso, porta a riflettere sui rapporti uomo-donna con ironia. L’allestimento di questa nuova produzione è stato affidato a Cristina Pezzoli; le scene sono firmate da Giacomo Andrico, mentre i costumi sono a firma di Nicoletta Ercoli.

Le luci sono di Massimo Consoli, mentre per le musiche originali si lavorerà anche sull’arrangiamento di canzoni, che saranno cantate dal vivo dagli attori: alcune sono estrapolate da Kiss me Kate (Il musical di Cole Porter tratto dalla Bisbetica), altre dal repertorio pop contemporaneo.

Il titolo dell’opera è noto quanto la sua trama. La vicenda ha per protagonisti una serie di personaggi che si districano tra equivoci e travestimenti. Ben nota per il suo carattere intrattabile, Caterina fatica a trovare pretendenti e quindi marito, a differenza della sorella minore Bianca, apparentemente dolce e mansueta, bramata da Gremio e Ortensio. Il padre delle ragazze, il nobile e avido Battista, decide dunque che nessun uomo avrà la più giovane finché la primogenita non si sarà accasata.

Così gli zelanti corteggiatori fanno combutta e convincono il veronese Petruccio a chiedere in moglie Caterina, incoraggiandolo con la prospettiva della dote. La storia narra una serie di trattative al rialzo, che dimostrano quanto il padre delle ragazze veda in loro poco più che un fattore di guadagno.

Notice: Undefined variable: art_totcorrelati in /var/www/mentelocale/newspaper/desktop/articolo.php on line 972
>

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Spettacoli Teatro