Colazione a Genova: i bar. Dove andare, dal centro a Sampierdarena

Colazione

Colazione © www.pexels.com

Caffè, cappuccino, brioche o una fetta di torta. Dove preferiscono trascorrere un dolce momento i lettori genovesi di mentelocale? Ecco qualche suggerimento. Dì la tua

 /  / 

Genova - Mercoledi 25 gennaio 2017

Nell'articolo qui sotto proponiamo alcuni bar dove far colazione a Genova. Qual è il tuo preferito? Dì la tua scrivendo a redazione@mentelocale.it.

Che sia a casa o al bar, d'inverno o nella bella stagione, che sia durante il weekend o due minuti prima di entrare in ufficio, all'alba oppure a metà mattinata, c'è una cosa a cui pochi di noi possono rinunciare: la colazione.

A casa ci sono i biscotti, le fette biscottate con la marmellata, i cereali e il caffè fatto con la moka, che fa sempre un po' retrò e lascia in cucina quel profumino...
Al bar c'è lei, la brioche, regina del mattino insieme a un altro classicone: il cappuccio. E per noi genovesi una slerfa di focaccia.

Avevamo già indagato sui bar per la colazione preferiti dai genovesi che amano iniziare la giornata in dolcezza. Ma in tanti ci hanno poi scritto, consigliandoci i loro locali preferiti.
E noi abbiamo pensato di passare parola. Sperando che vogliate continuare a suggerirci i vostri luoghi del cuore.

Cecilia suggerisce La bottega del caffè: il bar, i cui spazi sono stati da poco rinnovati, è un locale storico che si trova in via V Dicembre, una traversa di via Venti Settembre. Nata nel 1920 come torrefazione e caffetteria, nella Bottega è ancora possibile acquistare il caffè in grani o macinato, oltre che gustare caffè, cappuccino e brioche.

Dal centro cittadino ci spostiamo a Sampierdarena: Chiara non può fare a meno della caffetteria gelateria Via lattea 58, che propone sfoglie dolci, focaccia, caffè speciali, cappuccini con panna, tè caldi con biscotti (e chi più ne ha più ne metta).

Spostiamoci ora nel centro storico: Giulia suggerisce la Pasticceria dei Caruggi, in vico San Matteo: appena si entra nello storico locale si è subito attratti dai molti dolci a disposizione: c'è davvero l'imbarazzo della scelta. Le brioche sono sia grandi che mini, per chi non ha proprio fame, ma ha più voglia di qualcosa di buono.

Anche Viola resta sul classico - e storico - con il bar pasticceria Giuse: in via San Lorenzo, a pochi passi dal Duomo, si fa colazione gustando i dolci della tradizione meridionale: dalla cassatina alla sfogliatella, fino al cannolo siciliano. Immancabile la pastiera napoletana.

E continuando a parlare di tradizione, come dimenticare Mangini, in piazza Corvetto? Ce lo raccomanda la nostra lettrice Chiara. La bottega storica genovese propone torte, paste, pasticcini, praline, torroni e cioccolato, oltre alla classica torta sacripantina.

Martina, invece, fa colazione al Filleo, il bar che si trova in Galleria Mazzini, a pochi passi dal Teatro Carlo Felice. Le brioche meritano un assaggio, e c'è anche attenzione nei confronti delle persone vegane, con brioche pensate apposta per loro.

E come non citare Douce Pâtisserie Café? Si tratta del locale preferito da Andrèe, che ce lo ha suggerito. I bar targati Douce sono due: uno si trova in via XX Settembre 62r, l'altro è in piazza Matteotti 84r. Oltre alle brioche si può fare colazione con mini tortine, o con le classiche Madeleine francesi.

Maria Teresa, invece, non ha dubbi e va contro corrente: «La colazione migliore per me? Quella che faccio a casa. Caffè, cappuccino, biscotti, fette biscottate, marmellata e frutta».

Francesca Baroncelli

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Bere & Mangiare Locali

Potrebbe interessarti anche...