Un nuovo spazio per Genova

Genova / Bere & Mangiare / Locali www.mentelocale.it

Il Mazda Palace apre i battenti il 22 ottobre. Nel cuore della Fiumara arriva il Notre Dame di Cocciante. E la musica di Claudio Baglioni

Genova
Mercoledi 15 ottobre 2003

di
Francesca Baroncelli

Ormai è ufficiale: Genova ha un nuovo palazzetto dello sport, che sarà inaugurato mercoledì 22 ottobre con uno spettacolo il cui successo è assicurato: il firmato Riccardo Cocciante e Luc Plamondon.
L'imponente struttura sorge dalle ceneri dell'ex capannone Ansaldo, dove si costruivano turbine, nel cuore della Fiumara. I lavori per la sua costruzione hanno impiegato 180 tra operai, tecnici e artigiani, che hanno lavorato a ritmo serratissimo anche quest'estate, nonostante il clima a dir poco tropicale.

Il nuovo centro sarà uno spazio polifunzionale, che ospiterà concerti e spettacoli, ma anche manifestazioni sportive: qui si svolgeranno importanti partite di basket e pallavolo; l'ala nord della struttura, che sarà terminata a gennaio, ospiterà inoltre il centro fitness Virgin, la catena inglese del benessere e del tempo libero.
La musica la farà da padrona al palazzetto di Sampierdarena, che non si chiamerà Palafiumara, ma Mazda Palace: sarà infatti la casa automobilistica giapponese a gestire la struttura.
A suonare per primo alla Fiumara sarà , impegnato in un tour a partire dal 21 novembre. La tappa genovese è prevista per lunedì 24: si tratta di un evento con cui il cantautore romano vuole doppiare il successo della scorsa estate, quando più di 300 mila persone hanno gremito otto stadi italiani per assistere al suo concerto. Poi toccherà a Giorgia, che si esibirà il 17 dicembre. Il 20 sarà la volta dei .

E l'acustica? Noi genovesi ci teniamo, perchè il caro e vecchio Palasport della Fiera del Mare non ci ha mai permesso di gustare i concerti che da anni si svolgono in quella struttura, adatta ad avvenimenti prettamente sportivi. Ebbene, sembra che questa volta le cose siano state studiate nei minimi particolari. Nonostante questo c'è già chi si lamenta e dubita che si riescano ad ottenere i risultati sperati. Staremo a vedere.
Nemmeno il posteggio sarà un problema, grazie ai piazzali che ospiteranno un parcheggio da 500 posti.
Insomma, chi varcherà per la prima volta l'ingresso del Mazda Palace il 22 ottobre dovrà badare solo a godersi lo spettacolo.

Francesca Baroncelli
© copyright Mentelocale Srl, vietata la riproduzione.

Vuoi essere aggiornato su cosa succede in città? Iscriviti alle nostre newsletter.
Inserisci, qui sotto, il tuo indirizzo email.