Multimedia Genova

Valerio Corzani racconta John Cage a Casa Paganini

Lunedi 24 ottobre 2016 ore 13:02

Anche quest'annno torna a Genova il Festival della Scienza. Nell’ambito di questa 14esima edizione, tra le centinaia di interessanti proposte, si terrà sabato 29 ottobre alle ore 18 nella sede di Casa Paganini in piazza S. Maria in Passione, una coinvolgente conferenza di Valerio Corzani dal titolo Il segno nella scrittura di John Cage.

Tattiche aleatorie, spartiti anticonvenzionali, sperimentalismo grafico, scritti asintattici di un musicista che è perfino riuscito a trasformare in partitura una locomotiva, l’opera di John Cage ha sempre rappresentato una sfida per il mondo musicale e le sue convenzioni. La sua rivoluzione è stata, negli intenti, ordinaria, quieta, tranquilla. Egli era l’uomo dell’apertura zen, dell’attenzione assoluta nei confronti delle cose, degli esseri e dei suoni.

Cage è un’autore  le cui la produzione e riflessione teorica  sono parte imprescindibile della cultura del Novecento non soltanto musicale. Le  sue operazioni gestuali-musicali sono diventate repertorio lessicale per l’avanguardia americana ed europea. Le innovazioni e le sperimentazioni, l’intento ironico e distruttore, il paradosso, l’immaginazione distruttiva e irridente, il superamento dell’idea di costruzione musicale  come organismo sonoro controllato, la composizione come gioco combinatorio, il sovvertimento di parametri musicali tradizionali, la gestualità,  il “pianoforte preparato”, la ricerca sul silenzio e sui suoni scritti e non scritti, su quelli che casualmente sono prodotti nell’intorno fisico. Questo e altro rendono la figura e l’opera di Cage un punto cruciale nel percorso delle arti del Novecento.

 Valerio Corzani è autore, giornalista, conduttore radiofonico, musicista, fotografo e scrittore. Collabora con Il Manifesto, Alias e Blogfoolk. Un suo “atlante personale” dedicato ai viaggi e agli incontri del periodo Mau Mau/Mazapegul è stato pubblicato nella collana Orme della Edt col titolo Se è giovedì siamo in Olanda, mentre i suoi saggi sono pubblicati nella collana di Studi Filosofici Millepiani, nei Quaderni Perugini di Musica Contemporanea e nei volumi collettivi L’ombra di Dioniso sulle Discoteche (Silb Edizioni), Indypendenti d’Italia (Zona), Musica 90  - vent’anni di suoni e ritmi dal mondo, Carlo Brighi (Pazzini), Re: Sound (Unisalento Press). Proprio con una tesi  su John Cage si è laureato in Estetica

L’incontro è ad ingresso gratuito.

La rassegna La voce e il tempo è organizzata dall'associazione Musicaround, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito della Scadenza Unica 2016 Performing Arts

Contatti e informazioni
Associazione Musicaround
www.musicaround.org
facebook: Musicaround
lavoceiltempo@gmail.com
+39 338 1965248,+39 347 3125175

Ufficio Stampa
stampa.lavoceiltempo@gmail.com
Federica Titone 349.4503002
Silvia Caprari 347.5011570
Infoline Festival della Scienza 2016 tel. 010 8934340