Multimedia Genova

Segno, suono, silenzio: conferenza e seminario a cura di Diego Fratelli

Giovedi 3 novembre 2016 ore 17:27

L'associazione Musicaround, che sta svolgendo in questi anni a Genova un massiccio lavoro di avvicinamento alla musica antica, propone un doppio appuntamento nel fine settimana del 12-13 novembre con Diego Fratelli, uno dei docenti più interessanti e competenti sulla teoria e la prassi musicale rinascimentale.

Per il pubblico dei curiosi c'è una conferenza a ingresso libero (sabato 12, ore 18, presso La Passeggiata librocaffè (piazza di Santa Croce 21r, da Piazza Sarzano), appuntamento nella stagione La Voce e il Tempo, realizzata con il contributo della Compagnia di San Paolo (Maggior sostenitore) nell'ambito della scadenza unica Performing Arts 2016), in cui in maniera divulgativa si affronterà il complesso rapporto tra scrittura musicale ed esecuzione, con focus sulle grafie della musica antica, medievale e rinascimentale. Per chi già ha avuto occasione di incontrare questo affascinante mondo e di analizzare gli antichi manoscritti o le prime edizioni musicali a stampa, si offre un'occasione di approfondimento con il seminario che si svolge tra sabato e domenica presso i Musei di Strada Nuova (prenotazioni e iscrizioni ai numeri indicati). L’argomento del corso è Leggere note o leggere musica? Relazioni tra segno, interpretazione ed esecuzione, e sarà completato da lezioni ed esercitazioni su fonti in notazione antica.

Diego Fratelli, per i suoi studi, il suo approccio e le sue competenze è divenuto negli ultimi anni un riferimento per tutti coloro che praticano musica antica in Italia e non solo. Docente in discipline inerenti teorie e prassi rinascimentali e barocche quali teoria musicale del periodo rinascimentale, esercitazioni corali su fonti originali, musica d’insieme, contrappunto storico, storia della musica antica, oltre all’insegnamento stabile presso la Civica Scuola di Musica di Milano e il Conservatorio di Lugano, ha tenuto corsi e masterclass presso i conservatori di Aosta, Brescia, Firenze, Lecce, Mosca, Perugia, Torino, Venezia, Vicenza. Ha curato edizioni monografiche di musiche polifoniche, sacre e profane, di alcuni autori italiani per le edizioni Rugginenti di Milano, Turris di Cremona e per il Festival internazionale Luca Marenzio; ha pubblicato, con Paolo Portoghesi e altri, una ricer- ca su musica e architettura nei trattati settecenteschi di G.B.Vittone per il Centro Studi di Grignasco; ha collaborato con riviste specializzate e con case discografiche quali Ama- deus, Ars Musici, Glossa, Vox Antiqua. Ha all’attivo un’intensa attività seminariale presso enti e istituzioni tra cui Festival Monteverdi di Cremona, Fondazione Cini Venezia, Corsi interna- zionali di Musica antica diUrbino, dipartimento di musicologia del Conservatorio di Mosca.

Al termine della conferenza, chi vuole può prendere un aperitivo nel locale (è gradita la prenotazione).

Info
Vera Marenco 338 1965248 - Paola Cialdella 347 3125175; mapgenova@gmail.com; Musicaround su Facebook